Martedì, 12 Dicembre 2017 | Login

logo-articlePrima vittoria interna stagionale per la Juniores di mister Francescone che, dopo tre successi esterni, sfata finalmente anche il tabu casalingo avvicinandosi sempre più alle zone alte della classifica. Il successo, che da continuità alla netta affermazione sul campo della Val di Sangro, è griffato dalle reti di Bianchini (doppietta) e Di Fazio e sugellato dalla prodezza nel finale dell'estremo difensore Matteo Di Norscia, bravissimo a mantenere in piedi il risultato in una ripresa caratterizzata dall'inferiorità numerica causa l'espulsione di Severo, resosi protagonista di un atteggiamento poco consono ad un gruppo appena reduce dalla vittoria delle Coppa Disciplina nlla stagione trascorsa. 

carpegnaUn Penne tosto e quadrato, un D'Amico super ed un guizzo di Carpegna (foto) abile a finalizzare una splendida azione corale dei biancorossi a pochi minuti da termine, regalano il primo successo esterno stagionale su un campo durissimo come quello del Paterno al cospetto di una squadra costruita per il salto di categoria. Gara di alta intensità quella dei biancorossi che nel primo tempo si divorano in maniera clamorosa il vantaggio con Rodia che spreca a tu per tu col portiere di casa, poi nel finale di frazione è un D'Amico stratosferico a negare il vantaggio ai locali. Equilibrata anche la ripresa con i padroni di casa che spingono e colgono una traversa con Giglio, il Penne è tuttavia bravo a tenere e nel finale a colpire quando Reale riceve palla in area ed attende l'inserimento perfetto di Carpegna che da due passi fulmina l'estremo di casa per il gol partita.

tifoTerna tutta aquilana designata a dirigere l'incontro di domenica tra Paterno e Penne: arbitro della contesa il signor Iannella de L'Aquila, coadiuvato da Cortellessa di Sulmona e Ciocca de L'Aquila. Tra i biancorossi out Pasta, i padroni di casa dell'ex Torti si presenteranno invece al completo. Settimana "amichevole" per gli Allievi impegnati lunedi contro l'Acqua e Sapone fuori classifica, i Giovanissimi invece proveranno sabato al Colangelo ad interrompere la serie negativa di quattro sconfitte consecutive contro il Barberini alle 16:00. Al solito chiuderà la settimana la Juniores che dopo il roboante successo esterno di Atessa lunedi alle 18:00 affronterà in casa il San Salvo per provare a trovare continuità e risalire verso i piani alti della classifica. Di seguito l'intero programma settimanale.

logo-articleSi giocherà sul terreno dello Stadio "Corvi" di Canistro (AQ) l'incontro tra Paterno e Penne in programma domenica alle 14:30 e valevole per la tredicesima giornata di campionato. I marsicani infatti, costretti ad emigrare da Avezzano essendo lo stadio "Dei Marsi" riservato solo alla prima squadra avezzanese, sono tornati a giocarvi già dal precedente match interno con la Renato Curi Angolana dopo aver utilizzato lo stadio di Magliano dei Marsi la domenica precedente. Il piccolo centro rovetano ai confini col Lazio, legato in maniera indissolubile ai colori biancorossi memori dello storico sponsor "Acqua Santa Croce" che proprio a Canistro ha sede, dispone di un impianto di tutto rispetto in erba naturale recentemente ristrutturato, che solo qualche anno fa ha ospitato la squadra di casa (nominata Luco Canistro) in serie D.

logo-articleDopo il buon pari interno rimediato contro la vice-capolista Sambuceto, un altro impegno duro all'orizzonte attende i biancorossi che domenica renderanno visita al Paterno, una delle favorite d'obbligo della vigilia, sul campo di Magliano dei Marsi nella trasferta più lontana dell'anno. I nerazzurri guidati in panchina da mister Tonino Torti in passato tecnico dei biancorossi in serie D nella stagione 2006/07 hanno rivoluzionato totalmente la rosa che per la terza volta ha fallito l'assalto alla D spingendosi tralaltro fino alla semifinale di Coppa Italia persa contro i siciliani del Troina; malgrado la rivoluzione in rosa gli arrivi, tutti di spessore, fanno della compagine avezzanese una delle squadre di punta del torneo e solo qualche risultato negativo di troppo nelle ultime settimane l'hanno allontanata dalla vetta.

JUNIORES2017Settimana tutto sommato positiva quella della compagini giovanili biancorosse che, malgrado le sconfitte di Giovanissimi Regionali e Provinciali, chiudono con due successi pesanti. Volano gli Allievi che espugnano senza alcun problema il campo della Pro Tirino: 7-0 il risultato in favore dei giovani biancorossi (tripletta Serti, doppietta De Antonis e reti di Sacco e Squartecchia) che dopo il successo sul Fair Play all'esordio ed il beffardo pareggio col Castiglione Valfino salgono da soli in vetta alla classifica. Vittoria pesante anche quella della Juniores che espugna con un netto 5-1 il campo della Val di Sangro (Doppietta Di Fazio, Nicola Di Norscia, Di Carlo e Balia) portandosi in posizioni di classifica più tranquille. A chiudere il quadro le note dolenti: i Giovanissimi Regionali non riescono a superare il momento difficile e cedono in casa (1-2) al Cupello, i Provinciali invece cadono sul campo dei Delfini Biancazzurri.

tifoTermina in parità, in un Comunale finalmente agibile, il match tra il Penne ed un Sambuceto sceso in terra vestina da vicecapolista al termine di una gara tutt'altro che esaltante in cui il pareggio rappresenta senza ombra di dubbio lo specchio di una contesa equilibrata nella prima frazione, priva di sussulti nella seconda. Avanti con il secondo centro stagionale di Di Martino abile a girare in porta di testa un angolo di Cacciatore, i biancorossi si fanno rimontare alla mezzora da Antonacci. Nella ripresa non succede praticamente nulla eppure i ragazzi di Giandomenico avrebbero la palla buona nel finale con Carpegna che si fa rimontare dalla difesa ospite a pochi passi dalla porta.

logo-articleFischietto partenopeo per i biancorossi che domenica in un Comunale finalmente aperto al pubblico dopo l'assegnazione dell'agibilità da parte della Commissione Tecnica, affronterà il Sambuceto con l'obbligo di rialzarsi dopo due sconfitte consecutive. Designato ad arbitrare l'incontro il signor Manzo di Torre del Greco coadiuvato da Carella di L'Aquila e Di Cerchio di Avezzano. Turni in trasferta per Juniores (Val di Sangro) e Allievi (Pro Tirino). Anticipano sabato i Giovanissimi Regionali con l'obiettivo di interrompere la striscia negativa di risultati nel difficile match interno con il Cupello (16:00); di seguito l'intero programma settimanale.

stadio campettoL'ASD PENNE 1920 è lieta di comunicare che, in seguito alla riunione della Commissione Tecnica tenutasi nella mattinata di giovedi, lo Stadio Comunale di Contrada Campetto è stato finalmente dichiarato agibile, pertanto già a partire dalla prossima gara di campionato Penne-Sambuceto in programma domenica 5 novembre, l'impianto sarà regolarmente accessibile a tutti senza limitazioni di pubblico. Dall'analisi del sopralluogo effettuato e dei referti tecnici sugli ultimi lavori effettuati infatti, la Commissione ha stabilito che tutte le prescrizioni necessarie per ottenere l'agibilità assente dal 2009 (data scadenza ultimo certificato) sono state rispettate. La società approfitta altresì con la presente per ringraziare pubblicamente l'Amministrazione Comunale e tutti coloro che si sono adoperati per risolvere un problema che rischiava di mettere in cattiva luce non solo l'aspetto sportivo ma più in generale l'immagine della Città stessa. Ci auguriamo inoltre che già da domenica la squadra possa tornare a salutare il proprio pubblico con un risultato positivo in un momento difficile; si invita in tal senso l'intera cittadinanza a sostenere la squadra.

logo-articleTerza gara in sette giorni in un torneo che non ammette soste. Si torna già in campo domenica per la dodicesima di campionato ed il calendario non riserva certo un turno agevole ai biancorossi reduci da due sconfitte consecutive difficili da metabolizzare in così poco tempo. Avversario di turno sarà infatti il Sambuceto di mister Alessandro Tatomir, attuale vicecapolista del torneo unica squadra al momento alla rincorsa del lanciatissimo Real Giulianova. Una rosa rinnovata quella viola, sulla base di quella della passata stagione ma rinforzata da elementi di grande spessore che ne fanno allo stato attuale una seria candidata alla vittoria finale. Al Penne servirà dunque una prestazione maiuscola che, oltre ad una importante boccata d'ossigeno in termini di classifica, regalerebbe anche una bella scossa morale.