Martedì, 12 Dicembre 2017 | Login

tifoCon l'avvio dei tornei Allievi e Giovanissimi Provinciali si completa il quadro dell'attività delle compagini biancorosse. Settimana pertanto densa di impegni a partire da sabato fino a lunedi. Prima squadra impegnata domenica a Cupello; biancorossi in cerca di continuità in una trasferta in terra vastese sempre insidiosa, arbitra il signor Di Carlo di Pescara coadiuvato da De Filippis e Consalvo. Lunedi sarà il turno della Juniores: i ragazzi di mister Francescone sono chiamati alla conferma dopo il secondo successo stagionale rimediato lunedi scorso a Sambuceto: gara dai due volti quella dei giovani biancorossi, dopo un primo tempo soporifero nella ripresa il gol partita di Di Fazio ed almeno 4-5 palle gol limpide sprecate. Avversario di turno il River Chieti. Di seguito l'intero programma settimanale.

logo-articleDopo tanta attesa ai nastri di partenza anche gli Allievi che sabato, nella trasferta di Collecorvino alle 17:00, faranno il loro esordio nel campionato Provinciale, categoria che i biancorossi saranno costretti ad affrontare quest'anno dopo l'amara retrocessione maturata per via della Coppa Disciplina la passata stagione. Un vero paradosso se si pensa che il Penne aveva chiuso in vetta la prima fase dello scorso torneo regionale spingendosi alla fase d'elite per il titolo regionale per il secondo anno consecutivo. Ma non è certo il momento di piangersi addosso per i giovani biancorossi che ovviamente affronteranno il torneo con l'obiettivo della vittoria finale ed il conseguente immediato ritorno nella massima categoria regionale. Obiettivo decisamente alla portata in un torneo comunque non da sottovalutare con squadre agguerrite e vogliose di ben figurare. 

logo-articleArchiviato il fondamentale successo interno nel match con l'Acqua e Sapone, tornano a giocare in trasferta i biancorossi che domenica saranno impegnati sull'insidioso terreno del Cupello. Gara non semplice quella che si disputerà in terra vastese: i ragazzi di Giandomenico infatti affronteranno un avversario ferito, reduce da tre sconfitte consecutive senza reti all'attivo, ma comunque dotato di elementi in rosa di un certo valore vogliosi di riscattarsi dopo il filotto negativo. E sarà proprio la voglia di riscatto dei rossoblu la principale insidia per una squadra, quella biancorossa, che deve trovare la giusta continuità per iniziare a mettere fieno in cascina necessario per svoltare una stagione finora vissuta col freno a mano rispetto alle evidenti potenzialità di una rosa che continua a mostra enormi margini di miglioramento.

rodiaUna doppietta di Rodia (foto) ed il sigillo di Di Martino regalano il successo ai biancorossi che ritrovano i tre punti dopo lo stop di Giulianova al termine di un match d'altri tempi, combattuto ed apertissimo fino alla fine tra due squadre che si sono affrontate a viso aperto e senza tatticismi di sorta. Biancorossi partiti fortissimo e vicinissimi al vantaggio dopo trenta secondi, il prologo del match sembrava lasciar presagire una domenica tranquilla per i ragazzi di Giandomenico ma non sarà così merito anche di un'Acqua e Sapone sempre in partita capace di andare anch'essa vicina al gol in più occasioni nel primo tempo. Al rientro lo spettacolare uno-due di Rodia (da cineteca il raddoppio) che sembrava chiudere i giochi, ma nel finale escono fuori gli ospiti che prima accorciano poi sfiorano il pareggio. La rete di Di Martino nel recupero sembrava mettere la parola fine al match, ma il guizzo dell'ex Marrone in posizione dubbia la teneva aperta fino al triplice fischio finale.

penne1718Sarà il signor Guido Verrocchi della sezione di Sulmona l'arbitro deisgnato a dirigere il delicato incontro di domenica tra Penne ed Acqua e Sapone valevole per l'ottava giornata del campionato di Eccellenza; il fischietto ovidiano sarà coadiuvato dagli assistenti Mancini di Avezzano e Caporali di Pescara. Come già anticipato si giocherà in un clima surreale con le presenze sugli spalti ridotte a 99 unità causa problemi di agibilità. Domenica cruciale anche per i Giovanissimi Regionali chiamati alla prova di maturità domenica mattina sul campo del Lanciano; chiuderà al solito la Juniores d'Elite lunedi sul campo del Sambuceto. Di seguito il programma di giornata...

logo-articleL'ASD PENNE 1920 comunica con profondo rammarico che anche in occasione del match di domenica tra Penne ed Acqua e Sapone permangono i problemi di agibilità dell'impianto di Contrada Campetto già riscontrati nei precedenti match casalinghi con Capistrello e Martinsicuro. Pertanto la società si vedrà costretta, per motivi dipendenti dall'Amministrazione Comunale e dagli organi preposti all'attribuzione dell'agibilità, a filtrare l'ingresso al numero consentito di spettatori, ossia 99. Tenuto conto di ciò la società stessa comunica che per l'ingresso entro le ore 15:00 verrà data ovvia priorità agli abbonati, e solo successivamente avranno diritto ad assistere al match tutti quelli che acquisteranno il biglietto fino al novantanovesimo posto. Al fine di non scontentare, nel limite del possibile, anche i tifosi ospiti, la società ha riservato 10 biglietti prioritari all'Acqua e Sapone. Nella speranza che si possa finalmente risolvere questo spiacevole inconveniente burocratico che colpisce sia la nostra società che i nostri tifosi, l'ASD PENNE 1920 comunica altresì che, qualora la situazione non dovesse sbloccarsi nemmeno per il prossimo turno casalingo, sarà costretta a trovare un altro impianto fuori città che possa ospitare le gare casalinghe.

logo-articleMetabolizzato ormai del tutto il boccone amaro dell'anticipo di sabato a Giulianova, è subito tempo di rituffarsi in campionato per i biancorossi che domenica tra le mura amiche affronteranno l'Acqua e Sapone del gradito ex Alessandro Del Gallo, in un match da vincere a tutti i costi per riavvicinarsi a posizioni di classifica più consone di quello che rappresenta il reale valore della squadra. Ripartire dal primo tempo di Giulianova è imperativo per una squadra che, se gioca con intensità, grinta e qualità mostrate nella prima parte del match del Fadini, potrà rivestire un ruolo rilevante in un torneo che domenica dopo domenica dimostra tutto il proprio equilibrio. Con Rodia che rientra e la squadra praticamente al completo contro un avversario insidiosissimo sarà vietato sbagliare.

logo-articleAllievi Provinciali e Giovanissimi Provinciali ai nastri di partenza ma non solo. Sarà finalmente completo a brevissimo il quadro dell'attività giovanile del Penne 1920 che completerà la partecipazione ai tornei federali con le categorie Esordienti e quelle relative all'attività della Scuola Calcio (Pulcini, Primi Calci e Piccoli Amici). Sempre numeri elevati quelli delle compagini pennesi che hanno reso necessaria la composizione di una squadra Provinciale per i Giovanissimi (che parteciperà da "fuori classifica" vista la disputa del torneo Regionale) resasi necessaria per garantire la giusta rotazione tra i ragazzi in rosa. Fari puntati soprattutto sugli Allievi Provinciali inseriti nel girone B del torneo pescarese dopo la retrocessione "forzata" della scorsa stagione per motivi disciplinari malgrado il prestigioso raggiungimento della fase d'elite. Una pagina che i giovani calciatori biancorossi vorranno prontamente cancellare in un torneo che li vede ovviamente ai nastri di partenza da favorita numero uno di un campionato comunque sempre insidiosissimo.

JUNIORES2017Sconfitta di misura, ma con l'onore delle armi, per la Juniores di mister Francescone che nel big-match di lunedì cade in casa per mano dell'Acqua e Sapone capolista al termine di novanta minuti vibranti in un match per ritmi ed intensità ai livelli del campionato di Eccellenza. Due squadre che si sono affrontate a viso aperto malgrado un arbitraggio non all'altezza della gara stessa. Prima occasione della gara di marca pennese con una traversa sul cui ribaltamento di fronte arrivava il contestato vantaggio ospite viziato da una pallone finito ampiamente in fallo laterale ma non per il direttore di gara. A seguire il raddoppio causato da un errore individuale che spianava la strada all'undici di Montesilvano; veemente la reazione biancorossa che portava al gol di Mattia Rossi che non bastava tuttavia a recuperare il risultato. Acqua e Sapone che rimane così in vetta a punteggio pieno dopo tre turni insieme al Cupello, Penne fermo a 3 punti ma con la consapevolezza di aver già giocato alla pari contro le due attuali capoliste.

penne1718Dal paradiso all'inferno in soli sei minuti. Il Penne mette paura al Giulianova al Fadini ma nel finale crolla: decisivi due regali individuali ed un calcio di rigore parso assolutamente inesistente sul filo di lana per permettere il sorpasso ai giuliesi sotto di due reti per via di un Coletta irresistibile che prima sbloccava il risultato alla prima azione del match dopo cinquanta secondi poi raddoppiava al quarto d'ora. Meglio i biancorossi nel primo tempo, meglio i giuliesi nella ripresa, il pari sarebbe stato sostanzialmente giusto ma l'episodio nel finale rende amara e difficile da accettare l'immeritata sconfitta.