Martedì, 12 Dicembre 2017 | Login

Diapositiva37Dieci anni dall'ultimo confronto, trent'anni dall'ultima gara "vera" tra due formazioni che ai tempi (anni '80) vivevano destini opposti per quanto ad ogni modo esaltanti in Interregionale. Da una parte la truppa biancorossa che dal 1981 al 1996 militò ininterrottamente nella categoria sfiorando in due occasioni il salto tra i professionisti, dall'altra un Chieti appena retrocesso dalla C2 che per diverse stagioni, tra delusioni cocenti (tornei deludenti e sconfitta nello spareggio con i cugini del Lanciano) e sfortune varie, fu costretto a militare nel limbo dei dilettanti. Nel mezzo tante sfide epiche con il Vecchio Comunale stracolmo in ogni ordine di posto e risultati di prestigio tanto che i neroverdi nell'arco della loro militanza nella categoria non sono mai riusciti ad espugnare il fortino del Comunale pennese.

pastaPrimo stop stagionale per i biancorossi, che nel turno infrasettimanale cedono l'intera posta in palio al Capistrello che si rialza dopo due sconfitte consecutive. Inizio difficile e Penne scarico, ne approfittano i marsicani che prima mettono i brividi, poi siglano il gol partita con Mercogliano che al quarto d'ora infila D'Amico con una gran conclusione sotto l'incrocio. Nella ripresa Penne più convinto ma il Capistrello resiste con l'estremo difensore Salustri decisivo su una conclusione di Cacciatore. Nota di giornata il ritorno in campo di Paride Pasta (foto) assente dai terreni di gioco da oltre un anno: l'attaccante pennese infatti era rimasto fuori tutta la scorsa stagione dopo essere stato uno dei protagonisti indiscussi della cavalcata all'Eccellenza. L'ingresso nel finale della gara odierna è stata una vera e propria liberazione. A Pasta va un grosso in bocca al lupo per il prosieguo della stagione e, soprattutto, della carriera calcistica che malgrado la giovane età l'ha visto esordire in biancorosso già nel lontano 2007 in serie D nell'infausto playout di ritorno in quel di Centobuchi.

logo-articleDopo il pareggio beffa subito in pieno recupero a Miglianico, è subito tempo di tornare in campo per i biancorossi che mercoledi nell'infrasettimanale ospiteranno tra le mura amiche il Capistrello. Gara dura quella che attende i ragazzi di mister Giandomenico che se la vedranno con una delle compagini più attrezzate del torneo, reduce da due sconfitte consecutive che hanno minato non poco l'entusiasmo generato da un avvio di stagione partito a gonfie vele col successo sullo Spoltore e la qualificazione al turno successivo di Coppa, ottenuto a suon di gol contro i cugini del Paterno vincitori della precedente edizione. Il match col Capistrello sarà il primo di un vero "tour de force" che vedrà poi i biancorossi impegnati in una serie di match ravvicinati di altissimo livello: oltre ai rovetani infatti nell'ordine ci saranno Chieti (trasferta), Martinsicuro (casa) e Giulianova (trasferta). Tutti impegni contro squadre di prima fascia che potranno dire molto sulle reali potenzialità della squadra in vista del prosieguo del torneo. Calcio d'inizio previsto, al solito, per le 15:00.

logo-articleInizia col piede giusto la stagione ufficiale dei Giovanissimi Regionali che esordiscono nella prima fase del campionato regionale con un importantissimo successo sul difficile campo dell'Acqua e Sapone. Gara pirotecnica quella andata in scena allo Speziale di Montesilvano caratterizzata da gol, spettacolo e tanti capovolgimenti di fronte; sugli scudi il reparto avanzato biancorosso ma più in generale è stata la prestazione complessiva a lasciar ben sperare per il futuro. Le reti pennesi portano le firme di Marzola (doppietta), Squartecchia e Core. Avanti di un gol i biancorossi hanno prima subito la rimonta dei locali (1-2), poi andati ancora sotto dopo aver riequilibrato l'incontro (2-3). La risposta è stata veemente ed ha portato prima al pareggio, poi al gol vittoria siglato a cinque minuti dal termine. Biancorossi che torneranno in campo nel prossimo weekend quando faranno il loro esordio casalingo contro la D'Annunzio.

rodiaSeconda trasferta consecutiva e secondo pareggio per i biancorossi che a Miglianico si mordono le mani per la vittoria sfumata solo nei minuti di recupero. In vantaggio nella prima frazione col primo centro in campionato di Mattia Rodia (foto) i biancorossi gestiscono con tranquillità l'incontro nella prima frazione ma sprecano il raddoppio. Al rientro dagli spogliatoi dopo un inizio sulla falsariga del primo tempo, il Penne perde campo nel finale con l'uscita di Rodia e sul filo di lana ne approfittano i locali: prima è strepitoso D'Amico con un intervento risolutivo che sembra battezzare il successo, poi in pieno recupero al 46' è il nuovo entrato Liberato a trovare l'angolo giusto in area e vanificare gli sforzi dei ragazzi di Giandomenico che già pregustavano la vittoria. Si torna subito in campo mercoledi nell'infrasettimanale quando i biancorossi ospiteranno al Comunale il Capistrello.

penne1718Inizia ad entrare nel vivo la stagione 2017/18 per i colori biancorossi. Con la squadra maggiore impegnata nella trasferta di Miglianico prenderà il via ufficialmente anche la stagione dei Giovanissimi Regionali che sabato alle 17:00 allo "Speziale" di Montesilvano renderanno visita all'Acqua e Sapone per la prima giornata di campionato. Previsto per le 15:00 di domenica al "Ciavatta" di Miglianico invece l'impegno della prima squadra di mister Giandomenico impegnata nella seconda trasferta consecutiva dopo il pari di San Salvo. A dirigere l'incontro un fischietto di Pesaro: il signor Thomas Bonci, coadiuvato da Luigi Sica de L' Aquila e Massimo Miccoli di Lanciano. Di seguito il programma settimanale.

coppaPenne fuori dalla Coppa Italia. E' questo il pronunciamento del Giudice Sportivo che ha accolto il ricorso inoltrato dalla società dello Spoltore Calcio infliggendo ai biancorossi la punizione sportiva della perdita a tavolino (0-3) del match di ritorno vinto contro lo Spoltore a seguito della posizione irregolare del calciatore Sebastiano Camporesi, in squalifica per i due gialli rimediati con la maglia del Chieti nella passata edizione della Coppa Italia di Promozione. Non è bastata dunque la netta affermazione nel doppio confronto in cui i ragazzi di mister Giandomenico hanno superato agevolmente sul campo la compagine spoltorese con un doppio 2-1 tanto all'andata quanto al ritorno dove, con sette fuoriquota in campo, avevano espugnato il "Caprarese" bissando il successo dell'andata. Una dimenticanza che purtroppo vanifica gli effetti sportivi del risultato ottenuto contro una squadra a detta di tutti tra le favorite del torneo ma ma in partita nell'arco dei 180 minuti compreso il ritorno in casa dove non è bastata la presenza dei "big" in campo per ristabilire il risultato. Resta la dimostrazione di superiorità in campo dei biancorossi, ora concentrati più che mai sul campionato. Di seguito le motivazioni riportate sul C.U. odierno.

logo-articleSeconda trasferta consecutiva per i biancorossi che domenica saranno di scena sul sintetico del "Ciavatta" di Miglianico per la terza giornata di campionato dopo il buon punto riportato da San Salvo. Contro una squadra reduce da una salvezza per certi versi miracolosa nell'ultima stagione, per i ragazzi di mister Giandomenico un altro banco di prova importante in vista di una settimana durissima con l'infrasettimanale casalingo col Capistrello e successivamente la trasferta all'Angelini contro il Chieti. Trasferta, quella di Miglianico, che nasconde mille insidie contro una squadra ripresa solo sul filo di lana all'esordio con l'Angolana e capace domenica di centrare l'unico colpo esterno di giornata sul campo dell'Amiternina.

juniores campionato

Si alza ufficialmente il sipario sui campionati giovanili regionali per la stagione 2017/18. Con la presentazione ufficiale dei calendari inizia così il countdown verso l'avvio dei rispettivi tornei previsto per il 17 Settembre (Allievi e Giovanissimi) ed il 25 Settembre (Juniores d'Elite). Biancorossi che saranno impegnati nei massimi campionati Juniores e Giovanissimi, mentre si troveranno costretti a ripartire dai Provinciali gli Allievi. Ma a margine della presentazione della nuova stagione, grande motivo di soddisfazione per l'intero entourage pennese ha rappresentato la doppia premiazione della Federazione Abruzzese che ha consegnato nelle mani di Loris Di Simone ed Eros Cervoni (foto) rispettivamente capitano e vice-capitano della formazione Juniores 2016/17 due preziosi riconoscimenti: quello relativo alla "Coppa Disciplina" (i biancorossi sono risultati essere la società più corretta nel passato torneo di categoria) oltre al riconoscimento sportivo per la promozione al campionato Juniores d'Elite giunto dopo una grande annata culminata con la netta vittoria (6-0) nello spareggio con lo Scafa.

cacciatore
Termina in parità il match del Bucci con i biancorossi che riportano dalla trasferta sansalvese un buon punto per come si erano messe le cose, ma devono rammaricarsi per le diverse occasioni da rete fallite, prima e dopo il vantaggio locale, e la rete del sorpasso siglata da Orta proprio sul filo di lana, non convalidata dal direttore di gara su segnalazione dell'assistente di linea. Penne subito deciso e vicinissimo al gol dopo pochi minuti con Orta che spreca  a porta quasi sguarnita. Nella ripresa dopo un tentativo di Rodia passano i locali con Polisena bravo a girare in porta un cross dalla destra dopo un evidente errore difensivo. La reazione pennese è rabbiosa e prima Orta spreca la rete del pari, poi Cacciatore riequilibra le sorti su invito dello stesso centravanti pennese. Vibrante il finale con l'estremo di casa che prima si supera su Rodia, poi all'ultimo respiro la rete non convalidata ad Orta.