Martedì, 18 Settembre 2018 | Login

cacciatore
Termina in parità il match del Bucci con i biancorossi che riportano dalla trasferta sansalvese un buon punto per come si erano messe le cose, ma devono rammaricarsi per le diverse occasioni da rete fallite, prima e dopo il vantaggio locale, e la rete del sorpasso siglata da Orta proprio sul filo di lana, non convalidata dal direttore di gara su segnalazione dell'assistente di linea. Penne subito deciso e vicinissimo al gol dopo pochi minuti con Orta che spreca  a porta quasi sguarnita. Nella ripresa dopo un tentativo di Rodia passano i locali con Polisena bravo a girare in porta un cross dalla destra dopo un evidente errore difensivo. La reazione pennese è rabbiosa e prima Orta spreca la rete del pari, poi Cacciatore riequilibra le sorti su invito dello stesso centravanti pennese. Vibrante il finale con l'estremo di casa che prima si supera su Rodia, poi all'ultimo respiro la rete non convalidata ad Orta.

 

Mister Giandomenico conferma Ballanti al centro della difesa affianco a D'Addazio con Silvaggi che parte dalla panchina, in fase offensiva l'assenza dell'infortunato Balia spiana la strada da titolare a Savini (2000) con il mister che opta per il cambio di modulo (4-3-3) con conseguente spostamento sull'out sinistro di Cacciatore.
Tra i locali da segnalare l'esordio dell'attaccante argentino Pascual ad affiancare Dema in un 4-4-2 compatto guidato dalla coppia centrale difensiva Luongo-Felice insieme all'estremo Cialdini unici superstiti della passata stagione.

Decisamente più in palla i biancorossi nella prima parte del match subito vicinissimi al vantaggio all'8' minuto di gioco: pasticcio difensivo dei locali con Orta che prende il tempo a Cialdini e, decentrato, può colpire a porta vuota. La conclusione del centravanti pennese tuttavia è imprecisa e la palla si spegne così clamorosamente a lato. Ancora Penne al minuto 11 con Rodia che suggerisce centralmente per Orta dalla destra ma il tocco del bomber biancorosso termina a lato.
Il break dei locali tuttavia arriva alla mezzora e rischia di far male: un buco difensivo di Camporesi libera Dema che si presenta a tu per tu con D'Amico ma trova il provvidenziale intervento di Ballanti che con la punta del piede riesce a rintuzzare in corner.
La gara scende leggermente di intensità, il Penne non riesce ad incidere ma al 37' mette ancora i brividi alla retroguardia di casa con Savini che calcia dalla trequarti ma trova il risolutivo intervento di Cialdini abile in tuffo a deviare in corner.

Al rientro dagli spogliatoi Giandomenico torna al 4-2-3-1 spostando Savini sull'out destro e riportando Cacciatore in appoggio ad Orta. Il primo spunto di cronaca arriva al 2' con i locali pericolosi con un cross di Dema su secondo palo rintuzzato da Camporesi che rischia l'autorete deviando in corner. All'8' è invece una bella azione offensiva di Orta a suggerire centralmente per l'accorrente Rodia che opta per il tiro di prima intenzione con Cialdini attento.
All'11' arriva a sorpresa il vantaggio sansalvese: Fonzino sull'out destro fa tutto da solo e suggerisce per Pascual il cui cross a centro area è raccolto alla perfezione da Polisena che di piatto al volo gira in porta con precisione chirurgica la palla dell'1-0.
Il Penne ora si scuote: al 13' Carpegna da sinistra disegna un bel cross per Orta anticipato in extremis, lo stesso Orta al 17' irrompe di forza sulla destra, entra in area ma spreca clamorosamente optando per il tocco centrale anzichè calciare in porta da due passi con gli avanti pennesi che non riescono ad intervenire.
Sul fronte opposto i locali sfiorano il raddoppio con Polisena, il migliore in campo, che al 21' si libera dal limite ma calcia a lato di un soffio. Il Penne ora aumenta la pressione ed al 35' ottiene il meritato pari con Cacciatore che, su invito di Orta, prende il tempo alla difesa di casa si presenta a tu per tu con Cialdini e lo fredda con una conclusione chirurgica che si infila all'angolino.
Siglato il pari il Penne ci crede e sfiora in due occasioni il colpaccio: al 42' è Rodia che trova il pertugio giusto in area e va alla conclusione, ma si lascia ipnotizzare dall'attento Cialdini bravo a chiudere lo specchio della porta. Ultimo sussulto in pieno recupero al 48' quando Rodia imbecca sul secondo palo Orta che di testa infila in porta, ma la gioia del gol è strozzata dall'assistente di linea che segnala il furigioco del centravanti biancorosso.

Alla fine è un pari sostanzialmente giusto per quanto visto in campo con i biancorossi destati solo dal gol dello svantaggio, dopo la smarrita verve di inizio gara, e gli ospiti bravi e cinici nello sfruttare l'unica vera occasione costruita fino al gol.

SAN SALVO-PENNE 1-1 (0-0)

SAN SALVO: Cialdini, Ramundo, Fonzino, Tafili, Felice (44'st Izzi), Luongo, Polisena, Wainstzein, Dema (19'st Nicolay), Pascual (39'st Lamatrice), Maccione (44'st Lavacca). A disposizione: Recalchi, Di Pietro, Khalil. Allenatore: Di Bernardo

PENNE: D'Amico, Camporesi, Carpegna, Reale (25'st Coletta), D'Addazio, Ballanti, Rodia, Pagliuca, Orta, Cacciatore, Savini (44'st Di Zio). A disposizione: Domenicone, Di Teodoro, Silvaggi, Bianchini, Di Martino. Allenatore: Giandomenico

Arbitro: D'Agnillo di Vasto

Reti: 11'st Polisena (San Salvo), 35'st Cacciatore (Penne)

Ammoniti: Rodia, Savini (Penne), Pascual, Polisena (San Salvo)