Mercoledì, 17 Gennaio 2018 | Login

damicoSecondo brusco stop consecutivo per i biancorossi che escono dall'Angelini con un pesante 0-3 al termine di una gara tutt'altro che esaltante ma forse troppo larga nel risultato. Primo tempo tutto sommato equilibrato con D'Amico (foto) sugli scudi con un grande intervento su punizione ma incolpevole sul pasticcio generato dall'angolo susseguente che portava avanti i teatini. Il Penne, che spreca due potenziali palle-gol nel primo tempo, prova a riprendersi nella ripresa ma crolla dopo il gol del raddoppio del neo entrato Cioffi. I teatini ne approfittano e prima calano il tris su rigore, poi Orta sbaglia anche un penalty nel finale.

Privi sempre di Balia i biancorossi scendono in campo col collaudato 4-2-3-1 con la variante di Silvaggi titolare sull'out destro al posto di Camporesi ex di turno che parte dalla panchina; in avanti fiducia a Bianchini (99) a fiancheggiare Cacciatore e Rodia con Orta riferimento centrale.
Sul fronte opposto il tecnico pennese Aielli punta su bomber Fabio Lalli in avanti affiancato da Selvallegra e Capitoli, in panchina Bordoni e Cioffi, dietro è De Fabritiis  a prendere il posto dell'infortunato Fruci ad affiancare Patacchiola.

L'avvio di gara è tutto sommato positivo per un Penne che si fa vivo per primo dalle parti di Cattenari con Orta che al 6' duetta in area con Cacciatore ma calcia a lato.
I padroni di casa hanno tuttavia la bravura e la fortuna di sbloccarla al primo vero affondo: all'11' un calcio di punizione dal limite indirizzato sotto l'incrocio è disinnescato da una vera e propria prodezza di D'Amico che vola a deviare in corner, ma sugli sviluppi dello stesso angolo una disattenzione in fase di marcatura causa il tocco di spalla di Reale con palla che si infila beffardamente in rete per il vantaggio teatino.
Il gol del Chieti cambia decisamente l'inerzia dell'incontro ed il Penne sbanda pur senza subire tiri in porta con Lalli che servito in area da due passi tira a lato.
Il Penne potrebbe far male, ma negli ultimi venti metri non concretizza mandando alle ortiche almeno un paio di potenziali palle gol come al 21' quando Rodia entra da sinistra ed effettua un tiro cross insidioso su cui nessuno riesce ad intervenire; da segnalare anche alla mezzora un servizio in verticale di Cacciatore che lancia Orta a tu per tu con Cattenari fermato tuttavia dalla segnalazione del guardalinee.
Il tentativo di Capitoli al 41' dal limite al volo terminato abbondantemente alto fa calare il sipario sulla prima frazione.

Nella seconda frazione mister Giandomenico getta nella mischia Coletta che prova a dare sprint sulla fascia, qualcosa si vede ma azioni vere da gol arrivano col contagocce. Al 12' ci prova Reale con una conclusione a lato, al 18' è il turno di Rodia imbeccato da Cacciatore che cicca la conclusione dal limite, nel mezzo D'Amico è bravo in un paio di occasioni a chiudere lo specchio della porta ai locali.
Nel momento migliore dei biancorossi tuttavia i padroni di casa raddoppiano col neo-entrato Cioffi che raccoglie un lancio a scavalcare la difesa e scarica in porta un bel diagonale che tocca la parte inferiore della traversa prima di infilarsi in rete.
Sullo 0-2 due occasioni ghiotte per i biancorossi:al 23' un cross di Coletta dalla sinistra innesca Carpegna solo sul secondo palo che calcia debole ed impreciso a lato; al 31' è invece Rodia che trova una deviazione di un difensore che rischia l'autogol con palla liberata davanti alla linea di porta. Dal gol che poteva riaprire potenzialmente la gara si passa a quello che invece la chiude: calcio di rigore assegnato ai padroni di casa con lo stesso Cioffi che scarica in porta dagli undici metri la palla del tris.
Rigore che i chietini non falliscono al contrario del Penne con bomber Mario Orta che ad una manciata di minuti dal termine rimane ancora a secco lasciandosi ipnotizzare da Cattenari.

Termina così il match con un risultato pesante per i biancorossi che fa il paio con la sconfitta di mercoledi col Capistrello. Domenica tra le mura amiche c'è il Martinsicuro, contro l'undici di mister Di Fabio l'imperativo sarà quello di non fallire.

CHIETI-PENNE 3-0 (1-0)

CHIETI: Cattenari, Ricci, Felli, Patacchiola, Catalli (27'st Bordoni), Selvallegra (33'st Calderaro), Fanelli (40'st Comparelli), Lalli (18'st Cioffi), Simonetti, Capitoli (24'st Leone), De Fabritiis. A disposizione: Carità, Giannini. Allenatore: Aielli

PENNE: D'Amico, Silvaggi (29'st Di Teodoro), Carpegna, Reale (13'st Coletta), D'Addazio, Ballanti, Rodia, Pagliuca, Orta, Cacciatore, Bianchini (1'st Savini). A disposizione: Domenicone, Camporesi, Di Martino, Pasta. Allenatore: Giandomenico

Arbitro: Bertuzzi di Piacenza

Reti: 11'pt aut.Reale, 21'st Cioffi, 32'st rig.Cioffi

Ammoniti: Cacciatore (Penne)

Note: Orta fallisce un calcio di rigore al 43'st