Martedì, 19 Giugno 2018 | Login

penne1718Riparte domenica 7 gennaio, dopo due turni di sosta, la stagione ufficiale di Eccellenza con i biancorossi che disputeranno il secondo match casalingo consecutivo ospitando, nella prima gara del nuovo anno, il Miglianico degli ex Paolo Savini in panchina e Mario Orta in campo. La squadra riprenderà oggi ad allenarsi agli ordini di mister Giandomenico dopo che già nel corso della sosta natalizia aveva lavorato tra campo e palestra per mantenere alta la concentrazione e la tenuta fisica, dando modo anche ai nuovi arrivati Di Ruocco e Iannascoli di recuperare la giusta condizione.

Il match alle porte è senza ombra di dubbio un nodo cruciale per il prosieguo della stagione, i biancorossi non possono fallirlo se vogliono tirarsi definitivamente fuori dalle zone medio-basse di classifica.
Un successo contro l'undici gialloblu potrebbe aprire nuove prospettive alla stagione anche alla luce degli ultimi arrivi che hanno decisamente rinforzato la squadra sotto il profilo tecnico.
Di certo il match con il Miglianico sarà sicuramente più difficile di quanto possa dire la classifica ad una superficiale lettura: i gialloblu nell'ultima gara contro l'Amiternina infatti hanno vinto solo il loro secondo match stagionale riassaporando la vittoria dopo ben diciassette gare consecutive senza la piena posta in palio (fu proprio il match d'andata con l'Amiternina l'unica gara vinta dalla squadra dell'allora tecnico D'Ambrosio).
Aldilà del dato numerico tuttavia è evidente come il Miglianico sia uscito decisamente rinforzato dal mercato di dicembre in primis grazie agli arrivi dell'esterno d'attacco La Selva e di bomber Mario Orta che, malgrado il periodo di appannamento vissuto in biancorosso con un solo gol all'attivo in campionato, in gialloblu ha già timbrato due volte il cartellino in tre presenze.