Lunedì, 18 Giugno 2018 | Login

logo-articleOggi pomeriggio alle 17:30 presso il Comunale di C.da Campetto sarà il momento della verità. In un vero e proprio match da "dentro o fuori" la Juniores biancorossa affronterà il Vasto Marina in quello che rappresenta a tutti gli effetti uno spareggio con biancorossi e vastesi entrambi impelagati nella lotta per la permanenza nel torneo d'elite. Due risultati su tre a disposizione dei ragazzi di mister Di Teodoro, una situazione piuttosto paradossale se si pensa che appena pochi mesi fa i biancorossi erano addirittura in lizza per le posizioni di vertice, ma che purtroppo è la realtà prospettata alla vigilia di quest'ultima giornata a seguito di una crisi di risultati piuttosto evidente accompagnata dall'improvvisa accelerazione delle squadre di bassa classifica che hanno iniziato a macinare punti fino a rosicchiare squadre tranquille fino a poco tempo prima.

Biancorossi che vogliono vincere, senza troppi calcoli, il match contro i vastesi che da canto loro scenderanno in campo con un solo risultato a disposizione: la vittoria. 


Inutile sottolineare l'importanza del match per la truppa pennese che aspira, per la prossima stagione, a presentare tutte le compagini giovanili nei massimi campionati regionali: con gli Allievi che stanno dominando il proprio torneo e si apprestano a disputare le fasi finali girando ad una media di sei reti realizzate a partita e con i Giovanissimi che sembrano in grado di chiudere una tranquilla salvezza nel proprio girone infatti, con la permanenza nella Juniores d'Elite si andrebbe a chiudere il cerchio alla pari di pochissime altre società regionali.

Tutti o quasi a disposizione i ragazzi, unico dubbio sembra essere Bianchini schierato ieri titolare con l'Alba Adriatica ma costretto ad abbandonare il campo anzitempo per problemi fisici. Contro il Vasto Marina non sarà assolutamente una passeggiata: gli adriatici hanno un'importante tradizione nel torneo spesso dominato fino a pochi anni fa e venderanno cara la pelle per mantenere una categoria