Mercoledì, 12 Dicembre 2018 | Login

logo-articleUn Penne straripante cala la cinquina interna nell'andata della finale Provinciale e mette una seria ipoteca sul titolo al termine di ottanta minuti vibranti, in cui i ragazzi dei mister De Bonis-Silano, prima vanno sotto poi rimontano e si scatenanto nella ripresa. Approccio alla gara difficile per i giovani biancorossi che si complicano la vita con un pasticcio che regala il vantaggio agli ospiti poi, superato il contraccolpo psicologico, vengono fuori alla grande specie con un secondo tempo straripante e senza storie: reti pennesi che portano le firme di D'Armi (doppietta), Giuseppetti, Di Fazio e Marzola. Ora resta solo da gestire il cospicuo vantaggio in occasione del ritorno in programma la prossima settimana.