Mercoledì, 17 Ottobre 2018 | Login

penneascoliUn derby da non fallire per tornare alla vittoria e recuperare i punti persi. Un solo imperativo è quello che avvicina i biancorossi al derby di domenica che vedrà opposte sul terreno del "Petruzzi" di Città Sant'Angelo, due compagini che fino a pochi anni fa infiammavano un'intera regione. Storia di scontri epici al vertice del massimo campionato regionale e della serie D, davanti a cornici di pubblico degne di categorie superiori. Ridimensionate negli obiettivi ma non nei rispettivi progetti, comunque ambiziosi nell'ambito della valorizzazione dei giovani, per entrambe domenica si tratta di una sfida delicata vista la classifica e gli ultimi risultati raccolti.

cacciatoreNon basta la prima rete stagionale di Cacciatore (foto) ai biancorossi per avere la meglio dell'Acqua e Sapone, allungando così a cinque la striscia di gare senza vittoria. Penne che si morde le mani per le palle gol sprecate specie nel primo tempo, gli avversari ringraziano ed alla prima occasione la sbloccano grazie alla parabola di Sablone direttamente da calcio di punizione alla mezzora. Dopo il pari agguantato da Cacciatore nel finale di tempo, nella ripresa i ragazzi di Pavone provano a stringere i tempi ma falliscono l'occasione del sorpasso con Di Ruocco che, a tu per tu con Palena, spedisce di un soffio a lato.

penneascoliSeconda sconfitta esterna consecutiva per i biancorossi che tornano a mani vuote dalla temibile trasferta rovetana al termine di una prestazione incolore, regalando un tempo ai padroni di casa senza riuscire a reagire nella ripresa di un match rimasto comunque in bilico fino alla fine con i ragazzi di mister Pavone che avrebbero potuto meglio sfruttare un paio di occasioni nel finale. Sconfitta meritata ai punti con Capistrello padrone del gioco nella prima frazione chiusa in vantaggio grazie al guizzo di Pollino nel finale. Al rientro dagli spogliatoi dopo due ottimi interventi di D'Amico scendeva la pressione dei padroni di casa, il Penne non ne approfittava gettando anche alle ortiche un'ottima occasione nel finale con Baz e Zamora.

logo-articleDopo la dolorosa sconfitta di Capistrello è già tempo di riscatto per i biancorossi che domenica affronteranno in casa l'Acqua e Sapone in uno scontro salvezza da non fallire dopo gli appena due punti conquistati nelle ultime quattro gare. Contro la squadra degli "ex" guidata dall'indimenticato attaccante biancorosso Alessandro Del Gallo, i ragazzi di mister Pavone dovranno necessariamente rialzarsi per il morale ma anche per la classifica che inizia a deficitare malgrado ci si trovi solo alla settima di campionato. Due assenze pesantissime per gli ospiti che dovranno fare a meno, ironia della sorte, proprio su altri due ex calciatori biancorossi: Luca Marrone (protagonista del Penne guidato da Fabio Montani) e Fabio Ricci che proprio a Penne, in serie D da fuoriquota, aveva iniziato la propria carriera regalando anche con un suo gol il pareggio a Fano (2006/07).

penneascoliNeanche il tempo di metabolizzare il pareggio in extremis rimediato nel turno casalingo contro il Paterno che si torna subito in campo, match durissimo quello che aspetta i biancorossi nella tana del Capistrello. I marsicani guidati da mister Iodice sono infatti reduci da ben quattro successi consecutivi che hanno proiettato i granata al secondo posto in classifica dopo un avvio difficile caratterizzato da due sconfitte consecutive.