Mercoledì, 28 Febbraio 2024 | Login
Slide 1
slide-PENNE1.jpg
penneascoli.jpg
previous arrow
next arrow

teramopenne40Si chiude con una netta sconfitta la trasferta dei biancorossi sul campo del Città di Teramo, al termine di un match pregiudicato già in avvio con il doppio vantaggio dei padroni di casa dopo 12 minuti, e con i giochi già chiusi al termine della prima frazione quando i teramani calano il tris nel momento migliore dei biancorossi. In avvio di ripresa arriva anche la quarta rete dei padroni di casa che mette il sigillo ad una contesa mai in equilibrio, con i teramani che allungano in vetta ed i ragazzi di mister Pavone che scivolano al sesto posto in classifica in attesa del recupero di mercoledì con la Turris Val Pescara.

Senza gli infortunati Cacciatore e Iannascoli, rispetto all'ultimo match con il Fontanelle tornano in campo dal primo minuto Reale ed i recuperati capitan D'Addazio e Sablone, out anche Di Pentima sostituito da Di Simone.
Sul fronte teramano mister Pomante deve rinunciare al solo Pepe, ma recupera in compenso capitan Speranza che affianca Furlan al centro della difesa; in avanti spazio dal primo minuto per Kovalonoks preferito a Petrarulo; ad appoggiare l'attaccante lettone ci sono Di Giacomo, Palumbo e D'Egidio, con Ferraioli e Sputore in mediana.

Pronti-via ed i teramani sbloccano subito il confronto: al 3' sugli sviluppi di un corner dalla destra, Cangemi salta indisturbato ed infila D'Intino per la rete del vantaggio. I primi minuti sono un monologo dei teramani che vanno anche alla conclusione con Sputore ed Antonelli, ed al 12' trovano il raddoppio proprio con Sputore che raccoglie un cross dalla destra e tutto solo in area incrocia un gran diagonale, che infila imparabilmente D'Intino all'angolino.
Dopo l'avvio shock i biancorossi provano ad alzare il baricentro ed impensieriscono in tre occasioni la retroguardia teramana: prima ci prova Di Domizio su calcio piazzato con Bozzi che devia in corner, poi con Cornazzani che prova a beffare l'estremo di casa con una conclusione dalla distanza stornata in corner; quindi, sugli sviluppi dello stesso angolo, il portiere di casa risponde ancora presente con un bel colpo di reni sull'incornata di Buffetti.
Nel momento migliore dei biancorossi arriva il tris del Teramo, che innesca una bella azione in velocità con D'Egidio che premia l'inserimento di Sputore bravo ad infilare ancora l'incolpevole D'Intino con un bel diagonale al 34'. La conclusione di Ndiaye che impegna a terra l'estremo di casa rappresenta l'ultimo sussulto della prima frazione.

Al rientro dagli spogliatoi mister Pavone toglie Cornazzani per Rossi rinforzando la mediana, ma al minuto 8 i locali calano il poker con Antonelli che buca ancora la difesa pennese sugli esterni e batte per la quarta volta il malcapitato D'Intino.
La quarta rete dei locali anestetizza il match, con i due tecnici che operano diversi cambi nel corso di una frazione i cui spunti di cronaca si limitano ad una conclusione di D'Egidio su cui D'Intino risponde presente in tuffo, e con la gran giocata di Barlaam che sfiora la rete della bandiera nel finale centrando una traversa piena dopo una bella serpentina al limite dell'area di rigore.

Termina così il match con l'esultanza dei padroni di casa che allungano di due punti sulla Turris Val Pescara fermata in casa sul pari dall'Elicese, per il Penne invece una sconfitta che costa il quinto posto in classifica in attesa di recuperare il match di mercoledì contro i pescaresi; gara di recupero che sarà decisamente l'ultima chiamata in chiave playoff per i biancorossi che devono assolutamente conquistare i tre punti per riconquistare il quinto posto ed accorciare su una Turris che attualmente gode ancora di un margine rassicurante di punti sulla quinta piazza.

CITTA' DI TERAMO-PENNE 4-0 (3-0)

CITTA' DI TERAMO: Bozzi, Antonelli (15'st Censori), Cangemi, Sputore (32'st Milozzi), Furlan, Speranza, D'Egidio, Ferraioli (41'st Di Stefano), Kovalonoks (26'st Petrarulo), Palumbo (19'st Farindolini), Di Giacomo. A disposizione: Spinozzi, Cozzi, Berardi, Ikramellah. Allenatore: Pomante

PENNE: D'Intino, Carminelli, Di Simone, Sablone (19'st Grande), D'Addazio, Mbodj, Buffetti, Reale (9'st Barlaam), Cornazzani (1'st Rossi), Ndiaye (32'st Di Martile), Di Domizio (19'st Di Martino). A disposizione: Falzano, Palmucci, Surugiu, Sacripante. Allenatore: Pavone

Arbitro: Di Florio di Lanciano

Reti: 3'pt Cangemi, 12'pt Sputore, 34'pt Sputore, 8'st Antonelli

Ammoniti: Antonelli, Furlan (Città di Teramo), Di Simone, Cornazzani (Penne)