Martedì, 20 Agosto 2019 | Login

lecceseContinua col botto la campagna di rafforzamento per la prossima stagione: nella giornata odierna infatti i biancorossi si sono aggiudicati le prestazioni sportive del forte bomber argentino Luciano Gabriel Leccese (foto), capocannoniere con la maglia del Capistrello e con mister Iodice in panchina nella stagione 2017/18 (21 reti in 33 presenze) e con un importantissimo passato tra i professionisti con le maglie di Cassino, L'Aquila, Fano e Lupa Roma. Attaccante completo che unisce un gran fisico (187 centimetri di altezza) con un ottima tecnica ed una gran visione di gioco, Leccese nei suoi due anni abruzzesi può vantare anche la conquista di una Coppa Italia regionale con il Paterno grazie al suo gol decisivo nella finale col Martinsicuro.

Nato in Argentina a Salta il 01/09/1982, Leccese ha esordito in patria con la maglia del Gimnasia y Tiro prima di trasferirsi in Messico dove ha vestito le maglie di Aguilas e Salamanca.

Nel 2007 sbarca in Italia a Cassino dove gioca due stagioni titolare in C2 collezionando 45 presenze e 5 reti. Nella stagione 2009/10 scende in serie D con la casacca del Luco Canistro dove esplode siglando 13 reti in 20 partite che lo rilanciano tra i professionisti dove vestirà ancora le maglie di L'Aquila e Fano e successivamente quella della Lupa Roma con la quale otterrà tre promozioni consecutivi dall'Eccellenza alla Lega Pro timbrando tra i professionisti altre 37 presenze tra 2014 e 2016.

La stagione 2016/17 è quella dell'arrivo in Abruzzo in Eccellenza con la maglia del Paterno: per lui 10 reti, 9 assist e la rete decisiva che permette ai marsicani di giocarsi la fase nazionale della Coppa Italia con la serie D svanita solo nella semifinale siciliana sul campo del Troina. La stagione successiva segue mister Iodice a Capistrello: per lui sarà la miglior annata con 21 centri in 33 partite che rendono Leccese il pezzo pregiato della categoria tanto che nell'ultima stagione il Chieti fa carte false per averlo. L'ultima annata è stata purtroppo sfortunata costellata da un problema che l'ha tenuto ai box ma pronto e motivato a ripartire nella stagione in corso.

Un acquisto fortemente voluto da mister Iodice e dalla società tutta che mette così a disposizione del tecnico un altro elemento di sicuro valore in grado di innalzare indubbiamente il tasso tecnico, oltre che offensivo, della rosa a disposizione.