Venerdì, 21 Febbraio 2020 | Login
previous arrow
next arrow
Slider

penne2020Torneo di Eccellenza che giunge ufficialmente al giro di boa con l'ultima del girone d'andata in programma domenica. Per i biancorossi alle porte il primo di due impegni esterni consecutivi per quelle che rappresenteranno altresì le ultime due gare di questo 2019 che traghetterà la società vestina verso i festeggiamenti del Centenario. Turno insidioso quello che attende i ragazzi di Iodice ospiti dei Nerostellati Pratola sul neutro di Raiano.

Campo neutro in sintetico dunque visti i noti problemi di agibilità dell'Ezio Ricci di Pratola per una trasferta che si sposterà solo di pochi chilometri sul terreno peligno.

Guidati da Sergio Lo Re, i Nerostellati hanno definito in estate il nuovo organigramma societario e come la passata stagione hanno puntato a consolidare la rosa che aveva raggiunto la salvezza con l'obiettivo di confermarsi.

Non sono stati molti gli arrivi, ma diversi sono gli elementi di qualità messi a disposizione al tecnico peligno che tuttavia ha dovuto convivere con una situazione resa difficilissima da una serie incredibile di infortuni su tutte quelle pesantissime del vero colpo di mercato estivo, Davide Mazzaferro, e l'ultima dell'attaccante argentino Joaquin Pontarelli (domenica scorsa in panchina) che si era messo in evidenza già all'esordio con dei gol di pregevolissima fattura.

Nerostellati che al momento viaggiano a quota 18 punti in classifica, con tre lunghezze di vantaggio rispetto alla zona playout, frutto di cinque vittorie, tre pareggi e ben otto sconfitte. Una squadra che segna poco (15 reti) ed incassa molto (28) anche se nelle ultime gare i ragazzi di Lo Re sembrano aver registrato qualcosa tanto da non subire reti sia nel colpo interno con l'Angizia Luco (1-0) quanto nel buon pareggio sul campo del Nereto (0-0).

Una squadra, quella pratolana, che non sembra preferire le gare in casa piuttosto che le trasferte: dei 18 punti complessivi infatti, i Nerostellati ne hanno collezionati 10 tra le mura amiche dove hanno perso lo stesso numero di partite (4) rispetto a quelle perse lontano da casa, vincendone 3 e pareggiandone solo una.

Per i biancorossi una trasferta da prendere con le molle contro un avversario scorbutico e difficile da affrontare che per l'occasione potrebbe recuperare qualche acciaccato.