Domenica, 20 Settembre 2020 | Login
previous arrow
next arrow
Slider

penne2020Si interrompe sul neutro di Raiano la striscia positiva di cinque partite per i biancorossi che rimediano la quarta sconfitta stagionale al termine di una gara combattutissima. Dopo un primo tempo senza grosse emozioni nella ripresa si infiamma il match con i padroni di casa che spingono ed il Penne che si divora in contropiede il gol del vantaggio. Dopo un grande intervento di D'Amico i biancorossi vanno sotto nel finale e nei minuti di recupero sfiorano solo il pari con Leccese e D'Addazio.

Senza Lucao e D'Intino infortunati mister Iodice ripropone D'Alonzo nel ruolo di terzino destro, in mezzo al campo il nuovo arrivato Urruty parte dal primo minuto mentre a centrocampo ritrova la maglia da titolare Grande.

Penne deciso nei primi minuti ma poco concreto negli ultimi venti metri, ci prova prima Calderaro che vede Parente fuori dai pali ma non centra la porta dalla distanza, poi Leccese che dopo un pasticcio difensivo peligno non trova il pertugio giusto per infilare la porta avversaria. I Nerostellati partono in sordina ma prendono campo col passare dei minuti denotando anche una discreta cattiveria agonistica che gli permette di prendere in mano il pallino del match, soprattutto grazie alle giocate offensive del centravanti Pontarelli vera spina nel fianco della difesa biancorossa. Proprio sua l'occasione più ghiotta del match quando al 29' si libera al limite ed impegna D'Amico che respinge in tuffo, sulla ribattuta irrompe Palombizio che spedisce alle stelle. Primo tempo che si chiude sul risultato di parità in un match molto tattico.

Di altra pasta la ripresa con le due squadre che si affrontano a viso aperto e padroni di casa che partono subito propositivi: al 13' ci prova Schirone da posizione decentrata ma manda alto. Nel momento di massima pressione dei locali tuttavia il Penne ha la palla per sbloccare il match, contropiede veloce quello dei biancorossi con Cacciatore che irrompe in area e prova a scavalcare l'estremo Parente con un pallonetto su cui il portiere si supera.
Neanche il tempo di disperarsi che dopo cinque minuti sono i locali a sfiorare il vantaggio con Di Ciccio che salta di testa sul secondo palo raccogliendo un calcio piazzato impegnando severamente D'Amico abile a respingere, sulla ribattuta ci prova Pontarelli, provvidenziale capitan D'Addazio a respingere.
Al 34' è il turno di Palmerini che conclude dal limite ma manda a lato non di molto, mentre al 37' arriva il gol partita quando un rinvio di testa di Ranalli ricade al limite dell'area dove Pontarelli, in assoluto migliore in campo della contesa, prende il tempo a Reale e lascia partire un diagonale imparabile che infila D'Amico.
Penne che accusa il colpo e rischia di capitolare di nuovo due minuti dopo quando un disimpegno errato libera ancora Pontarelli che non centra lo specchio.
Nei minuti di recupero arrivano due palle gol colossali per i biancorossi: la prima sui piedi di Leccese che si destreggia in area e conclude sul secondo palo, provvidenziale l'intervento di Di Ciccio a liberare sulla linea di porta, poi all'ultimo assalto una conclusione di D'Alonzo si trasforma in assist per capitan D'Addazio che da due passi di piatto manda a lato.

Domenica seconda trasferta consecutiva, ultima gara dell'anno sul campo del fanalino di coda Paterno.

NEROSTELLATI-PENNE 1-0 (0-0)

NEROSTELLATI: Parente, Ponce, Schirone, Pelino, Di Pietrantonio, Di Ciccio, Del Gizzi, Prencipe, Pontarelli (49'st Tessicini), Palombizio (46'st Pelliccione), Moscone (18'st Palmerini). A disposizione: Hamo, Schiappa, Giallonardo, Mazzaferro, Iacobucci. Allenatore: Lo Re

PENNE: D'Amico, D'Alonzo, Filippone (45'st Serti), Urruty, Ranalli, D'Addazio, Grande (10'st Di Fazio), Reale, Leccese, Cacciatore, Calderaro (34'st Coletta). A disposizione: D'Intino, Colangeli, Rossi, Barlaam, Cutilli, Zenone. Allenatore: Iodice

Arbitro: Novelli di Vasto

Rete: 37'st Pontarelli

Ammoniti: Ranalli, Leccese (Penne), Pontarelli (Nerostellati)