Sabato, 05 Dicembre 2020 | Login
previous arrow
next arrow
Slider

penne2020Dopo il rotondo successo casalingo contro la Bacigalupo con annessa conquista del quinto posto solitario, arriva la gara della verità per i biancorossi che domenica saranno impegnati nel durissimo match esterno in casa della corazzata Castelnuovo, capolista indiscussa del torneo con ben 13 lunghezze di vantaggio sul Lanciano.

 

Recuperato Cacciatore, i ragazzi di mister Iodice si presentano all'impegno forti dei 41 punti in classifica e di una buona condizione espressa nell'ultimo incontro disputato ma anche nelle precedenti uscite che hanno fruttato 7 punti in quattro gare.

Avversario di turno sarà dunque il Castelnuovo, vera e propria corazzata partita per vincere il campionato senza mezzi termini, e che da settembre ad oggi sta portando ritmi impressionanti con ben 66 punti all'attivo, frutto di 20 vittorie, 6 pareggi ed 1 sola sconfitta con il secondo miglior attacco del torneo (56 reti, secondo solo al Lanciano che ha segnato un gol in più) ma soprattutto con la miglior difesa capace di incassare appena 7 reti in 27 incontri, con una media record di 0,26 reti subite a partita.

Numeri che fanno paura specie se si pensa che i neroverdi non perdono dal lontano 29 settembre (cinque mesi esatti) quando subirono tra le mura amiche quella che finora rappresenta essere l'unica sconfitta in campionato (0-1 contro la Bacigalupo Vasto Marina).

Una squadra, quella teramana, costruita sul blocco dei biancorossi della passata stagione con i vari Casimirri, Di Remigio, Donatangelo, Iannascoli, Di Ruocco e Iannascoli (subito infortunato) che sono stati tra i primi colpi di una squadra che non ha badato a spese assicurandosi le prestazioni di altri calciatori di indubbio valore per la categoria quali il portiere Cattenari (spesso in panchina vista la concorrenza con il forte fuoriquota De Chirico), il difensore Terrenzio, i centrocampisti Forò ed Emili (ex Alba Adriatica), le punte Ilario Lepre (a lungo seguito dai biancorossi in estate), Di Egidio e Chiacchiarelli arrivato dalla Torrese nel mercato di Novembre.

Anche sul fronte fuoriquota il Castelnuovo non ha lasciato nulla al caso: oltre al già citato Di Remigio, miglior fuoriquota della passata stagione, vestono il neroverde i vari Fabrizi, Antichi e Sanseverino che finora hanno avuto modo di mostrare tutto il proprio valore sotto la sapiente guida di mister Guido Di Fabio, allenatore che già a Martinsicuro aveva dimostrato di essere sprecato per la categoria.

Per i biancorossi si tratta dunque di un impegno tremendamente difficile ma per certi versi stimolante, al cospetto della capolista indiscussa del torneo che malgrado un fisiologico rallentamento fatto di diversi pareggi nelle ultime gare, mantiene un vantaggio sulla seconda che fa di questa ultima parte del torneo una mera formalità, tanto che il recente mercato ha portato la società teramana a rimpolpare quasi esclusivamente il reparto fuoriquota proprio in proiezione della prossima stagione che, salvo incredibili quanto difficilmente auspicabili cataclismi, vedrà i neroverdi impegnati nel campionato di Serie D.

Mister Iodice spera nella buona verve mostrata dai suoi ragazzi in occasione delle ultime gare che hanno portato due limpidi successi casalinghi (Spoltore e Bacigalupo Vasto Marina) ed un pari che per certi versi può stare anche stretto come quello nel delicato scontro diretto col Capistrello. Biancorossi che scenderanno dunque in campo con la mente finalmente sgombra da pensieri, nella consapevolezza di dover cercare di fare il possibile per agganciare i playoff ma senza grossi assilli visto che tenere il passo delle prime della classe ed evitare i distacchi non sarà impresa particolarmente semplice.

Oltre al recupero di Cacciatore, i biancorossi potranno tornare a contare su Daniel D'Intino che ha appena scontato il turno di squalifica nel match di domenica; sul fronte opposto invece i neroverdi dovranno rinunciare a bomber Ilario Lepre appiedato dal giudice sportivo ma potranno contare sull'apporto dei due giocatori con più reti di squadra all'attivo: Stefano D'Egidio (11) e l'ex Rosario Di Ruocco (10).

Calcio d'inizio previsto sul sintetico di Castelnuovo Vomano alle ore 15:00.