Domenica, 27 Settembre 2020 | Login
previous arrow
next arrow
Slider

iannascoli2020Un gradito ritorno e due nuovi arrivi: parte col botto il mercato in entrata per i biancorossi che dopo le importanti conferme del blocco della passata stagione, riabbracciano il forte centrocampista Marco Iannascoli (foto), insieme ai difensori Alessandro Leone (1999) e Mirko Prosia (2000). I tre giocatori, il cui ingaggio ufficiale era già nell'aria, sono stati aggregati subito al gruppo a disposizione di mister Iodice, ed andranno così a rinforzare la rosa in attesa degli ultimi ritocchi.

 

Marco Iannascoli, centrocampista classe 1994, non ha bisogno di presentazioni: reduce da un anno sfortunato, con un brutto infortunio alle spalle dopo il trasferimento al Castelnuovo, si era messo in evidenza in casacca biancorossa sotto la gestione Adamo Pavone. Cresciuto calcisticamente nel Pescara con la cui maglia aveva addirittura esordito in serie A nel match contro il Catania (2012-13), ha trascorsi importanti nel calcio professionistico malgrado l'età ancora giovane, con le maglie di Aprilia, Ischia e L'Aquila; prima dell'esperienza biancorossa tanta serie D con Levico Terme, Monticelli ed Olympia Agnonese. A Penne si era messo in evidenza con il compagno di reparto Donatangelo, tanto da attirare le attenzioni della corazzata Castelnuovo, che proprio sui due centrocampisti biancorossi aveva deciso di puntare per formare la propria linea mediana. 

 

leone prosia2020

 

Gli altri rinforzi riguardano invece la difesa che dopo le conferme di capitan Francesco D'Addazio e di Davide Ranalli, che ha prolungato il prestito dall'Avezzano, puntellano le fasce con gli arrivi di Alessandro Leone (classe 1999, in foto a destra) e Mirko Prosia (classe 2000, in foto a sinistra).
Leone, terzino di spinta, ha già un buon curriculum alle spalle: cresciuto nel settore giovanile del Teramo, ha esordito in Eccellenza con la maglia del Chieti, prima delle esperienze con Nereto (mostrando anche un'importante propensione al gol con 4 reti all'attivo) e nell'ultima stagione nella Renato Curi Angolana.


Mirko Prosia, classe 2000, è cresciuto invece calcisticamente nel settore giovanile dell'Avezzano, e nella passata stagione si è distinto con la maglia del Paterno mettendosi in mostra come uno dei migliori prospetti malgrado l'annata infausta della squadra marsicana.