Domenica, 27 Novembre 2022 | Login
Slide 1
slide-PENNE1.jpg
penneascoli.jpg
previous arrow
next arrow

242032731 4111077872353675 4330000016840064233 nParte col botto il nuovo torneo di Eccellenza 2021/22 per i biancorossi, con l'esordio casalingo in programma domenica 19 Settembre alle 15:00, contro il Lanciano 1920 di Max Pincione, reduce dal doppio successo nel primo turno di Coppa Italia contro Virtus Cupello e Villa 2015. Sarà la prima di due gare casalinghe di lusso dal momento che i ragazzi di mister Iodice, dopo la trasferta sul campo del Villa in programma domenica prossima, ospiteranno poi la corazzata L'Aquila di mister Federico Giampaolo, che si presenta ai nastri di partenza come la principale candidata alla vittoria finale insieme all'Avezzano.

Un avvio di torneo su cui saranno focalizzate le attenzioni di tanti addetti ai lavori, compresa l'emittente Rete 8 che trasmetterà in diretta l'incontro attraverso i propri canali, contro un avversario tutto da decifrare che punta a disputare un campionato di vertice.

Dopo i trascorsi travagliati della scorsa stagione, con i rossoneri lasciati allo sbando a seguito di un passaggio di consegne societarie molto poco chiaro, i frentani sono stati acquisiti da una nuova proprietà con base negli Stati Uniti, guidata da Massimiliano Pincione già noto per aver assunto ai tempi la proprietà del Pescara con risultati tutt'altro che positivi. Guidati dalla cordata Belgioco Group, completata dall'avvocato Glenn Roberts, e da Alessandro Pincione (fratello di Massimiliano nonchè presidente della società lancianese), i rossoneri hanno lavorato sotto traccia nella creazione della rosa, affidata al lavoro del direttore sportivo Gianfranco Multineddu (anche lui ex Pescara), il quale ha portato a Lanciano giocatori di spessore provenienti soprattutto dal vicino Lazio, così come laziale è l'allenatore Cristiano Gagliarducci conosciuto per i suoi trascorsi alla guida del Pomezia.

Una squadra che non nasconde le proprie ambizioni di vertice, ma che al momento rappresenta ancora un'incognita da decifrare visti i tanti calciatori provenienti da fuori Regione, molti dei quali tuttavia hanno trascorsi importanti: su tutti spiccano i difensori Giulio Daleno (classe 1988, trascorsi in serie C con Chieti, Martina e Pergocrema, già a Lanciano in C1 nella stagione 2008/09) e Stefano Scipioni (ex Teramo) oltre all'esperto attaccante classe 1984 Nicola Ciotola, che vanta due campionati di serie B da titolare con le maglie di Pisa ed Avellino, poi tanta serie C a Giugliano, Verona, Juve Stabia, Taranto, Como, L'Aquila e Casertana, lo scorso anno tesserato con l'FC Matese (serie D).

Si tratterà insomma di un incontro insidioso per i biancorossi, con mister Iodice che dalla sua recupera Nicola Guerra e potrà contare sul ritorno tra i pali di Cristian D'Amico.
Ma soprattutto i biancorossi ritroveranno il "Fernando Colangelo" finalmente pronto ad ospitare una gara di campionato, seppur con capienza ridotta a 200 spettatori causa concessione piena agibilità ancora in corso. Rinnoviamo l'invito, a tutti quei tifosi che non l'hanno già fatto, a prenotarsi al numero 338-1324173.

Fischio d'inizio previsto per le ore 15:00, la terna arbitrale sarà formata dal direttore di gara Niko Pellegrino di Teramo, coadiuvato dagli assistenti di linea Nicola De Ortensiis e Annalisa Giampietro di Pescara.