Mercoledì, 20 Ottobre 2021 | Login
Slide 1
slide-PENNE1.jpg
penneascoli.jpg
previous arrow
next arrow

penne centenarioDopo un avvio di torneo convincente, seppur con il rammarico del rigore fallito nel finale del match con il Lanciano, i biancorossi sono al lavoro per preparare la prima trasferta stagionale in programma domenica alle 15:00 all'Antistadio "Valle Anzuca" di Francavilla. Sul sintetico dell'impianto adriatico, andrà in scena il match valido per la seconda giornata di campionato contro la matricola Villa 2015, società che aveva debuttato nella massima categoria dilettantistica abruzzese la passata stagione con discreti risultati prima dello stop imposto dal Covid.

Nata nel 2015 a seguito di acquisizione del titolo sportivo della Valle del Foro (Promozione), la società biancorossa ha saputo intraprendere un percorso di crescita che l'hanno portata ad affacciarsi in Eccellenza, fino a rappresentare la prima realtà calcistica di Francavilla, dopo il fallimento della storica Francavilla 1927 costretta a ripartire dalla Prima Categoria ed oggi in Promozione.

Dopo la prima stagione conclusa con una salvezza sofferta ai playout, il Villa ha successivamente stazionato sempre nei piani alti del campionato, fino al secondo posto della stagione 2019/20 chiusa in anticipo causa Covid, con i francavillesi ch si sono guadagnati, tramite apposita graduatoria stilata dalla Federazione, il diritto al ripescaggio alla categoria superiore.

Dopo un avvio di torneo difficile, prima del secondo definitivo stop il Villa 2015 sembrava essere in grado di ottenere discreti risultati al debutto in Eccellenza, malgrado una rosa giudicata forse troppo giovane ed inesperta per la categoria.

Impostazione di squadra mantenuta anche per la presente stagione, in cui la società ha voluto affidarsi ad un tecnico esordiente come Simone Vitale (ex calciatore professionista con la maglia del Pescara, tra le altre) ed una rosa dall'età media molto bassa ma comunque formata da elementi di valore in grado di dire la loro in una categoria complicata come l'Eccellenza arricchita da pochi ma mirati innesti di esperienza. Su tutti spicca quello dell'estremo difensore Salvatore Falso (1994), prelevato del Delfino Curi Pescara, ex Giulianova e Chieti. o del centrocampista Giacomo Di Giovanni (1997) ex Primavera del Pescara, poi Francavilla, Paterno, Sambuceto, Nerostellati e Renato Curi Angolana.

Una squadra che fa dell'entusiasmo la propria arma principale, e che ha debuttato nella nuova stagione con un successo all'esordio in Coppa Italia (1-0 a Cupello) e successiva sconfitta casalinga, con onore delle armi, per mano del Lanciano (0-1). Il debutto in campionato è stato invece segnato da un pirotecnico 2-2 ottenuto domenica sul campo del 2000 Calcio Montesilvano.

La gara di domenica sarà uno snodo già particolarmente importante in questo avvio di stagione: il match di Francavilla precederà infatti l'attesissimo scontro casalingo della domenica successiva contro la corazzata L'Aquila, ma più in generale un tour de force che prevederà successivamente la disputa di gare ogni tre giorni. Si partirà infatti con il durissimo infrasettimanale tre giorni dopo sul campo di Capistrello (mercoledì 6 Ottobre) e la successiva gara casalinga contro il 2000 Calcio Montesilvano (domenica 10 Ottobre).