Martedì, 04 Ottobre 2022 | Login
Slide 1
slide-PENNE1.jpg
penneascoli.jpg
previous arrow
next arrow

penne centenarioInizia con una brusca e meritata sconfitta la nuova stagione per i biancorossi, che a Sant'Egidio cadono sul campo di un Favale 1980 che, con una prestazione solida e concreta, porta a casa la piena posta in palio senza rischiare quasi nulla. Penne che può recriminare per un netto calcio di rigore non concesso sul punteggio di 0-0, ma per il resto non incide con l'estremo di casa quasi inoperoso. Primo tempo caratterizzato dal forte vento, con i locali che partono forte ed i biancorossi che crescono, ma vanno sotto ad una manciata di secondi dal termine con una conclusione dal limite deviata. Avvio ripresa incoraggiante solo nei primi minuti, poi sono i locali che controllano agevolmente i tentativi di reazione pennesi, e nel finale chiudono i giochi con un colpo di testa da azione d'angolo.

Squalificato Di Simone, indisponibile gran parte del centrocampo con Sablone in panchina ma di fatto infortunato, insieme a Iannascoli e Buffetti, oltre a Surugiu ancora out per problemi ad una caviglia. MIster Pavone non rinuncia al 4-3-1-2 con Grande, Reale e Rossi a centrocampo, in avanti Di Domizio e Spadafora supportati da Cacciatore.

Primo tempo subito difficile con i biancorossi costretti a giocare a sfavore di vento; i padroni di casa si mostrano subito intraprendenti e mettono sovente in difficoltà la retroguardia pennese. Dopo la sfuriata iniziale tuttavia il Penne cresce, e crea alcuni presupposti interessanti in fase offensiva, senza trovare mai la conclusione risolutiva. Alla mezz'ora vibranti proteste per un fallo di mano evidente in area locale, il tocco di mani piuttosto netto non viene tuttavia sanzionato con la massima punizione dal direttore di gara. I padroni di casa sembrano calare di ritmo dopo l'avvio bruciante ma, paradossalmente, proprio sul filo di lana sugli sviluppi di un corner, il difensore di casa Marini trova la conclusione dal limite che, complice una deviazione, mette fuori causa l'incolpevole D'Intino e porta in vantaggio i locali a pochissimi secondi dal fischio finale.

Al rientro dagli spogliatoi il Penne sembra dare subito l'illusione di un cambio marcia, specie con Di Domizio che semina il panico nella difesa locale. Sarà tuttavia solo un fuoco di paglia perchè il Favale si riorganizza e riesce a rintuzzare, senza grossi problemi tutte le iniziative offensive biancorosse. Mister Pavone prova a mischiare le carte mandando in campo Di Pentima e Bellante per Di Martino e Petrucci, ma cambia ben poco con i locali che a loro volta reclamano un calcio di rigore con Di Blasio a terra dopo un contatto con il nuovo entrato Bellante.
I biancorossi sono poco lucidi, prima su un cross dalla destra nessuno riesce a trovare la deviazione decisiva da due passi, poi è D'Intino che tiene a galla i suoi con un bell'intervento su conclusione di Africani. Il match resta tuttavia in bilico ed il Penne torna a farsi vivo con il neo entrato Barlaam che da due passi trova la deviazione in rete, ma provvidenziale è l'intervento di un difensore di casa che sventa il pericolo con un gran recupero che permette di conservare il vantaggio.
Nel finale, a tre minuti dal termine, arriva il raddoppio dei teramani con Hoxholli che direttamente da calcio d'angolo svetta di testa ed infila D'Intino all'angolino; è la rete che mette la parola fine al match e regala ai locali la prima storica vittoria in Promozione.

Termina così con una sconfitta meritata per un Penne incapace di incidere che inizia in salita la stagione. Una sconfitta da archiviare il prima possibile e che si spera possa servire da stimolo in settimana in vista del tour de force che vedrà ora i biancorossi, nelle prossime tre gare, affrontare le principali favorite al salto di categoria ad iniziare da domenica quando al "Colangelo" arriverà il Fontanelle, reduce dal primo convincente successo casalingo sul Mutignano.

FAVALE-PENNE 2-0 (1-0)

FAVALE: Ragni, Osmeni, Sciamanna, Centi, Toscani, Marini, Strappelli (12'st Ricci), Kala, Africani, Cinaglia (1'st Hoxholli), Di Blasio (30'st Olivieri). A disposizione: Amatucci, Qatja, Gasparretti, Di Marco, Traini, Porcu. Allenatore: De Amicis

PENNE: D'Intino, Di Martino (38'st Cirone), Petrucci (8'st Bellante), Grande (38'st Barlaam), D'Addazio, Sichetti, Rossi (8'st Di Pentima), Reale, Spadafora (25'st Serti), Cacciatore, Di Domizio. A disposizione: Falzano, Carminelli, Fonticoli, Sablone. Allenatore: Pavone

Arbitro: Colanzi di Lanciano

Reti: 45'pt Marini, 43'st Hoxholli

Ammoniti: Cinaglia, Osmeni (Favale), Bellante (Penne)