Venerdì, 19 Aprile 2019 | Login

penneascoliDopo il turno di stop per le festività natalizie, è già tempo di tornare in campo per i ragazzi di mister Pavone che, nel giorno dell'Epifania, ospiteranno tra le mura amiche il fanalino di coda Martinsicuro con l'obiettivo di tornare al successo dopo aver interrotto ad Alba Adriatica l'incredibile serie di dodici risultati utili consecutivi. Una gara sulla carta agevole contro un avversario mestamente in coda con appena quattro punti, un solo successo fin qui conquistato, e reduce da ben quindici sconfitte consecutive. Ma in certi casi mai abbassare la guardia.

Protagonista degli ultimi tornei di Eccellenza il Martinsicuro, sempre guidato da mister Guido Di Fabio, ha infatti a più riprese sfiorato la storica promozione in Serie D. La squadra truentina solo recentemente era salita ai vertici del calcio dilettantistico abruzzese facendo leva su un settore giovanile di tutto rispetto e soprattutto sulla sapiente guida di mister Di Fabio che malgrado rose sempre molto giovani ha saputo valorizzare al meglio il proprio gioco, lottando testa a testa con compagini ben più blasonate e con budget molto più corposi.

In Eccellenza nella stagione 2010/11 i biancazzurri sono poi incappati in una retrocessione prima del definitivo salto di qualità nella massima categoria regionale: dopo la risalita sono arrivati infatti una serie di risultati di enorme prestigio. Nella stagione 2015/16 la qualificazione ai playoff con annessa polemica semifinale persa col Pineto poi promosso; nel 2016/17 gli adriatici hanno fatto addirittura meglio sfiorando il clamoroso salto di categoria diretto svanito solo negli ultimi 90 minuti di campionato scavalcati dai Nerostellati dopo lo 0-0 sul campo del Morro d'Oro. Infine nella stagione appena trascorsa i ragazzi di mister Di Fabio hanno centrato gli spareggi promozione per il terzo anno consecutivo. Una crisi societaria in estate tuttavia ha costretto i truentini a ridimensionare budget e, di conseguenza, programmi mantenendo tuttavia mister Di Fabio rimasto ad allenare nel suo Paese malgrado diverse allettanti proposte anche dalle categorie superiori. Dopo un avvio shock con ben cinque reti rimediate a Chieti, i biancazzurri hanno comunque ottenuto risultati importanti come il pari interno con lo Spoltore ed il successo (l'unico finora) sul campo del Pontevomano. Nel mercato invernale inoltre sono partiti gli elementi più importanti di una rosa che fa ora leva solo su un manipolo di ragazzi locali.

Un'occasione ghiotta per tornare a far punti, a patto di approcciare con la giusta determinazione una gara più difficile di quello che la carta può lasciar intendere. Tra i biancorossi, già al lavoro per trovarsi pronti all'appuntamento, mancherà sicuramente Donatangelo che, in diffida, ha rimediato il giallo nella trasferta di Alba Adriatica. Calcio d'inizio previsto al Nuovo Comunale per le 14:30.