Mercoledì, 17 Luglio 2019 | Login

penneascoliUn match prestigioso in un clima di festa. Miglior conclusione non poteva offrirla il calendario che vedrà domenica i biancorossi congedarsi ufficialmente dal pubblico di casa con l'attesissimo derby contro il Chieti che vedrà di fronte due squadre ormai tranquille, i teatini con la serie D in tasca dopo il pari di Nereto ed il Penne con la certezza ormai matematica di permanere nella categoria seppur con qualche rimpianto di troppo per quei playoff quasi svaniti sul filo di lana. Gli ingredienti per una bella giornata di calcio ci sono tutti, le motivazioni anche: i teatini per onorare fino in fondo il campionato, i ragazzi di mister Pavone per provare l'impresa della "doppietta" dopo aver già sconfitto i neroverdi a domicilio.

Prevista per l'occasione la "Giornata Biancorossa" riservata notoriamente tutti gli anni al classico match di cartello. E quello contro i teatini non poteva essere altrimenti, una squadra costruita in estate per dominare un campionato poi vinto con largo anticipo come da previsione. Biancorossi che si presenteranno senza grossi problemi di formazione, idem i ragazzi di Lucarelli che possono contare su una rosa ampia e piena zeppa di giocatori di qualità come l'ex di turno Mattia Rodia, ma anche come i vari Miccichè, Farindolini, Marfisi e lo spagnolo Delgado.

Chieti che finora ha dato il meglio lontano dalle mura amiche conquistando ben 36 punti in trasferta frutto di 11 vittorie, 3 pareggi e sole 2 sconfitte. Sarà anche la sfida tra due delle difese meno battute del torneo: il Chieti con 27 reti al passivo, il Penne con 30, meglio di biancorossi e teatini ha fatto solo la Renato Curi Angolana con 26.

Ma più in generale si attende una gara spettacolare, senza tatticismi, in cui entrambe le contentendenti vorranno ben figurare. Il Penne vuole conservare il piazzamento dal ritorno prepotente della Renato Curi Angolana e, perchè no, provare a guadagnare ulteriori posizioni. 

Calcio d'inizio previsto per le 15:00 poi due domeniche di stop per il campionato di Eccellenza che tornerà per gli ultimi 90 minuti nell'infrasettimanale del 25 Aprile quando i biancorossi renderanno visita al Cupello per l'ultima gara della regular season.

Con 48 punti all'attivo il Penne ha già eguagliato il risultato della passata stagione, ora si proverà con gli ultimi 180 minuti a rimpinguare il bottino ed alzare così ulteriormente l'asticella in vista della prossima stagione, quella del Centenario di storia della gloriosa casacca biancorossa.