Domenica, 20 Ottobre 2019 | Login

penne2020Si chiude con un successo di misura la prima uscita stagionale per il nuovo Penne targato Iodice, che grazie alle reti di Calderaro e Barlaam nel finale piega 2-1 il Mutignano (Promozione). Gambe imballate dai pesanti carichi di lavoro al termine di una settimana di doppie sedute e l'ultimo allenamento svolto nella mattinata. Primo gol dell'anno siglato da Calderaro, pareggio ospite firmato dall'ex Colacioppo con una gran conclusione dalla distanza; nella ripresa girandola di cambi e gol risolutore di Barlaam (2002) sul filo di lana. Esordio per bomber Leccese in campo per circa mezz'ora nella ripresa, assenti D'Alonzo e Savini. Si torna ora in campo giovedì per l'amichevole di prestigio con il Teramo (Serie C).

Mister Iodice ha schierato i suoi con il classico 4-2-3-1: nella prima frazione Cristian D'Amico in porta, Secamiglio (2001) e Colangeli (2001) esterni di difesa con Lucao (2000) e capitan D'Addazio centrali, a centrocampo Rossi (2000) affiancato da Reale, in avanti Calderaro, Cacciatore e Pollino a supporto di Testi con Leccese ancora a corto di allenamento in panchina. Nella ripresa hanno trovato spazio tutti gli altri elementi della rosa: l'estremo difensore D'Intino, Matteo D'Amico, Daniel D'Intino, Mazzocca, Giuseppetti, Zenone, Savini, Coletta, Vadini, Serti, Barlaam, Bianchini e Leccese che, ancora a corto di preparazione, ha calcato il campo per una mezzora. In campo anche il giovane centrocampista Crecchia attualmente in prova, la scorsa stagione in forza al Chieti.

Sul fronte opposto un Mutignano visibilmente più fresco e dinamico nelle gambe, che presenta una rosa di tutto rispetto per la categoria con due ex: il centrocampista Colacioppo (per lui anche una finale playoff di Eccellenza all'attivo in biancorosso) ed il bomber Gabriel Petre.

Il tabellino della gara si sblocca al 9' col vantaggio pennese: a realizzarlo è stato Calderaro abile a tagliare verso l'interno e fulminare con un preciso diagonale l'estremo ospite. Il Mutignano raggiungeva il pareggio al 38' proprio grazie all'ex Colacioppo che dalla distanza azzeccava una conclusione potente e precisa che si infilava sotto il sette della porta difesa da D'Amico.

Nella ripresa la logica girandola dei cambi, in campo dall'inizio anche Leccese che mette in mostra anche discrete giocate malgrado il ritardo di condizione. Penne che prova a spingere e sfiora il vantaggio in un paio di occasioni con l'estremo ospite bravo a sventare e con Coletta che non centra la porta. A tempo ormai scaduto arriva tuttavia il gol vittoria siglato dal giovane Paolo Barlaam che riceve palla in area e fulmina sul primo palo il portiere teramano.

PENNE-MUTIGNANO 2-1

PENNE: D'Amico (1'st D'Intino), Colangeli (1'st D'Intino D, 34'st Mazzocca), Secamiglio (1'st Giuseppetti), Lucao (1'st D'Amico M), D'Addazio (15'st Zenone), Rossi (1'st Crecchia), Pollino (1'st Coletta), Reale (6'st Savini L, 38'st Vadini), Testi (1'st Leccese, 37'st Serti), Cacciatore (23'st Barlaam), Calderaro (12'st Bianchini). Allenatore: Iodice

Reti: 9'pt Calderaro (Penne), 35'pt Colacioppo (Mutignano), 42'st Barlaam (Penne)