Giovedì, 19 Maggio 2022 | Login
Slide 1
slide-PENNE1.jpg
penneascoli.jpg
previous arrow
next arrow

penne bagicalupoIl Penne prosegue la propria corsa salvezza, rifila sette reti al malcapitato Bacigalupo Vasto Marina ora staccato di cinque lunghezze, e torna alla vittoria dopo il pari nell'infrasettimanale sul campo della Torrese. Non tragga d'inganno il risultato finale, il Penne ha dovuto sudare non poco nella prima parte del match contro un avversario salito al "Colangelo" con il coltello tra i denti. Meglio i vastesi nella prima parti, subito pericolosissimi e bravi ad affondare il colpo con Letto; dopo il pari di Cellucci altra occasione ghiotta per gli ospiti che falliscono il calcio di rigore del possibile vantaggio e si ritrovano in dieci dopo qualche minuto. Da lì in poi non c'è più partita, Cellucci sigla il 2-1 su rigore poi nella ripresa cala il poker personale che affossa le velleità dei vastesi, Cutilli, Serti e Cacciatore nel finale arrotondano il punteggio. Domenica altra "finale" sul campo del Delfino Curi Pescara.

torrese penneUn punto all'insegna della continuità di risultato, su un campo difficile e contro un avversario quotato. Termina con combattuto 1-1 il match del "Castrum", con i biancorossi bravi a soffrire nei momenti difficili ed a colpire con cinismo, al cospetto di un avvesario che ha confermato tutte le proprie potenzialità, ben testimoniate dal quarto posto in graduatoria. Dopo un primo tempo chiuso a reti bianche, nella ripresa il gol di Di Nicola con un bel fendente dal limite ad aprire i giochi dopo appena due minuti; il Penne prima sbanda, poi prende campo e pareggia con Cellucci, sfiorando il match-ball nel finale con Cacciatore. Domenica scontro diretto casalingon con la Bacigalupo Vasto Marina.

penne centenarioDopo lo stop forzato di domenica causa neve, nel momento migliore della stagione, arriva l'ultimo turno infrasettimanale di stagione che vedrà impegnati i biancorossi, mercoledì 2 marzo alle 15:00 sul neutro del "Castrum-Orsini" di Giulianova, opposti alla temibile Torrese quarta forza del torneo. A dirigere l'incontro sarà il signor Francesco Battistini di Lanciano, coadiuvato da Andrea Mongelli e Mirco Monaco entrambi della sezione di Chieti.

cacciatore2Il Penne non si ferma più e supera anche lo Spoltore in casa, infilando il terzo successo consecutivo che vale l'aggancio alla zona salvezza ora distante un solo punto. Al "Colangelo" va in scena una gara non bellissima ma ricca di colpi di scena, con gli ospiti insidiosi nella prima parte fino al quarto centro stagionale di Cutilli che apre le danze e sembra spostare l'inerzia dalla parte di un Penne che, tuttavia, prima spreca il raddoppio con Cellucci, poi subisce l'inaspettato pari ospite nel finale di tempo. Nella ripresa cambiano i ritmi biancorossi specie dopo l'ingresso di Cacciatore (foto) mattatore del match insieme a Silvestri che prima si procura il penalty che lo stesso Cacciatore realizza, poi chiude la contesa raccogliendo un invito di Cellucci a due passi dalla porta.

montesilvano penneCon un guizzo di Cutilli nel primo tempo, il Penne espugna il difficile campo dello "Speziale", infila il secondo successo consecutivo, e porta a casa tre punti pesantissimi in chiave salvezza in vista dei due turni casalinghi consecutivi con Spoltore e Virtus Cupello. Gara non bellissima quella andata in scena sul sintetico di Montesilvano, ma molto valida da un punto di vista agonistico con due squadre che non si sono risparmiate fino al novantacinquesimo. Nella prima frazione di gioco il gol partita di Cutilli, abile a raccogliere un invito di Fulvi sul secondo palo; ripresa intensa con i biancorossi che sprecano un calcio di rigore con Medaglia ed evitano il pari dei locali nel finale, con D'Amico prodigioso nel respingere sulla traversa una gran conclusione di Maiorani dalla distanza.

penne centenarioCon un buon primo tempo ed una ripresa carica di sofferenza, i biancorossi portano a casa tre punti fondamentali nella lotta salvezza superando un buon Capistrello che, malgrado alcune defezioni, tiene fino al novantecinquesimo il match in equilibrio. Prima frazione a chiare tinte biancorosse: prima Guerra centra un palo clamoroso, poi un'autorete di Di Renzo spiana la strada ai ragazzi di mister Iodice che raddoppiano con una perla di Cellucci; nel finale di frazione Fantauzzi risolve una mischia in area e riapre il match. Nella ripresa il Capistrello ci prova ma è spuntato, il Penne non punge ma mantiene la calma fino al triplice fischio che sancisce un successo pesantissimo in vista della prossima insidiosa trasferta di Montesilvano.

STADIO COLANGELI 1080x675Archiviata, non senza qualche rimpianto, la sconfitta di domenica a L'Aquila alle porte il primo impegno di questo 2022 tra le mura amiche in programma domenica alle 15:00. Avversario di turno l'ostico Capistrello di mister Giordani, distante ben undici lunghezze dai biancorossi ed attualmente settimo in classifica. Sarà il primo di un trittico di gare fondamentali per il prosieguo della stagione che vedrà i ragazzi di Iodice affrontare in casa ben tre dei prossimi quattro incontri. Arbitrerà l'incontro il signor Luca Di Monteodorisio di Vasto, coadiuavato da Nicola Giancristofaro di Lanciano ed Antonella La Torre di Chieti.

laquila penneRiprende con una sconfitta in campo della corazzata L'Aquila il campionato dei biancorossi, che si arrendono con l'onore delle armi al cospetto di una delle compagini più attrezzate del torneo. Successo meritato quello dei padroni di casa, abili a sbloccare il match alla prima palla utile con Sparvoli ottimamente imbeccato dall'ex Di Ruocco; biancorossi che tengono botta ma non creano molto andando alla conclusione con Fulvi nel primo tempo. Nella ripresa prima è fatale una distrazione su angolo dei locali che porta al raddoppio Scognamiglio, poi l'errore che di fatto chiude il match quando i Cellucci dagli undici metri si fa ipnotizzare da Bozzi. Prima del fischio d'inizio osservato un minuto di silenzio in memoria di Roberto Grima (foto) storico numero dieci biancorosso negli anni sessanta, venuto purtroppo a mancare in settimana.

penne centenarioAll'ultima dell'anno il Penne cala la cinquina interna, infila il secondo successo consecutivo, e mette nel mirino la zona salvezza. Non si poteva chiedere risultato migliore ai biancorossi, che pure si complicano la vita da soli andando sotto dopo appena tre minuti a causa di uno sfortunato autogol, ma reagiscono subito di forza di fatto blindando già dopo venti minuti il match, riequilibrato da Silvestri e legittimato dal sorpasso di Fulvi ed il tris di Cellucci su rigore, procurato dal solito incontenibile Silvestri. Nella ripresa pura accademia, con i ragazzi di Iodice che rimpinguano il risultato grazie alle marcature dei nuovi entrati Serti (rigore) ed Impallari al primo gol in biancorosso dopo travolgente azione di Di Fazio. La zona salvezza dista ora cinque punti mentre il Casalbordino, penultimo, scivola a nove punti. Due settimane per ricaricare le pile, e si torna in campo il 9 Gennaio, nella durissima trasferta de L'Aquila.

IMG 20211219 143355Con un gol per tempo, un Penne d'acciaio fa il colpaccio al "Biondi", infliggendo ai frentani la prima sconfitta dopo nove gare utili consecutive, e riportando a casa tre punti di fondamentale importanza in chiave salvezza. Gara solida e concreta quella messa in mostra dai biancorossi su un campo difficile e su un terreno di gioco in pessime condizioni, che ha giocoforza alzato il contenuto agonistico di un match di per sè già complicato. In vantaggio con Cellucci alla prima fiammata, i biancorossi hanno chiuso il primo tempo avanti grazie anche ad un grande intervento di D'Amico che sbarrava la strada a Bocchio. Nella ripresa i rossoneri facevano il match, ma le occasioni più ghiotte erano tutte di marca pennese con D'Ercole che sfiorava il raddoppio, poi firmato qualche minuto dopo da Cutilli. Una vittoria ottenuta con autorità, e sette punti conquistati in quattro gare della nuova gestione Iodice. Mercoledì ultima dell'anno da non fallire, in casa contro il Villa 2015.